Una breve storia di Green Building

Una breve storia di Green Building

Negli 70, 80 e 90s, il crescente "movimento verde" rispondeva alla percezione che le risorse della terra venivano saccheggiate, piuttosto che rispettosamente utilizzate, e che il luogo in cui vivevamo era stato rovinato nel processo.

Architetti e costruttori hanno iniziato a realizzare il loro ruolo cruciale come fornitori di quell'ambiente più intimo: le nostre case, i luoghi di lavoro e gli edifici pubblici.

Negli anni '50, lo stile "edificio verde" inizialmente cosciente di sé, un po 'noioso, maturò in un raffinato connubio tra il duro e morbido stile modernista. Questo stile era quello di creare un linguaggio architettonico che favorisse materiali naturali, un design espressivo efficace e nuove tecnologie entusiasmanti come i tetti verdi e le pareti verdi.

In 1959, nel centro di Auckland, in un edificio a sei piani, costruito un giardino scenico. La Green Art Architecture è considerata "ibrida" dell'opera meravigliosa. Dopo il successo della tecnologia in fase di maturazione, dal momento che i tetti 1959 Green negli Stati Uniti attualmente in Europa e in altri paesi sviluppati sono presentati nella tendenza ascendente.

Wall greening, il suo concetto innovativo e una nuova svolta nel tradizionale spazio verde, diventeranno una nuova tendenza nel futuro imboschimento. Riempirà le carenze del verde piatto tradizionale, migliorerà l'ambiente urbano ecologico, creando una vera foresta verde, la gente tornerà alla natura, e può essere utilizzata in spazi interni ed esterni, muri di edifici, piani verticali paesaggistici, ecc. In breve piano verticale verde maggiore di lo spazio verde piatto, concetto verde è che le persone nello spazio bidimensionale allo spazio tridimensionale da un salto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inchiesta ora

Non vediamo l'ora di sentirti!
Mettiti in contatto e ti risponderemo al più presto.